10 trucchetti per eseguire push up efficaci

16 Aprile 2017 di fitinhub

Tutte dovremmo poter eseguire i push up. E’ un esercizio molto utile dagli incredibili benefici. Se ancora non sei pratica dell’esercizio, ecco 10 trucchetti che ti aiuteranno ad eseguire push up efficaci .

1 – Mantieni le mani ben ancorate al suolo e ruota i palmi com se volessi dividere il pavimento. Anche i gomiti e bicipiti dovrebbero ruotare.

2 – Mantieni il collo in linea con la spina dorsale, se non lo fai rischi di farti male. Non abbassare il mento o guardare dritto davanti a te. Invece scegli un punto sul pavimento leggermente in avanti rispetto alle dita delle mani e mantieni l’attenzione su quel punto mentre performi l’esercizio. In questa maniera dovresti essere in grado di tenere il collo in linea con la spina dorsale.

3 -Immagina di stringere un bigliettino da visita sotto l’ascella, in questa maniera attiverai i dorsali per assisterti nel movimento ed eseguirlo in maniera corretta. Fondamentale è ancorare ben al pavimento le mani, come riportato al punto uno.

4 – Porta indietro le spalle, se non lo fai e le tieni attaccate alle orecchie, comprometti la corretta esecuzione dell’esercizio e i suoi benefici. Porta dunque le spalle lontano dalle orecchie e verso i piedi. Per attivare i muscoli della schiena, immagina di unire la scapole giusto al centro della parte superiore della schiena.

5 – Esegui il movimento immaginando che le mani vogliano avvicinarsi ai piedi, attivando gli addominali.

6 – Strizza i glutei. Se pensi che l’esecuzione di un push up sia tutta nelle braccia e nei muscoli delle spalle, ti sbagli. I glutei giocano un ruolo fondamentale: ti aiutano a sollevare i lombari dallo stress determinato dall’esecuzione dell’esercizio, e ti permettono di attivare gli addominali rendendo i push up un movimento che ti permette di allenarli al pari dei plank.

7- Tieni uniti i piedi facendo finta che stai schiacciando una noce proprio in mezzo alle caviglie. Dovresti sentire i muscoli delle gambe ben tesi e attivi.

8 – Inspira mentre vai giù, espira mentre vai su. La respirazione è importantissima. Mentre ti abbassi verso il pavimento, inspira. Mentre spingi verso l’alto, butta fuori quanta più aria possibile.

9 – Porta il petto al pavimento. In questa maniera eviterai di muovere la testa e inarcare la schiena. Mentre ti abbassi verso il pavimento concentrati nell’utilizzo dei dorsali.

10 – Solleva il corpo come se fosse un’unico solido blocco. Non lasciare che i muscoli si rilassino quando hai eseguito il movimento. Tieni tutti i muscoli attivi.