Come sbarazzarsi dei cuscinetti sotto i glutei? Se passi la maggior parte della giornata seduta alla scrivania o sul divano, sarà un’impresa ancora più difficile del previsto. Rimanere attive è una delle regole fondamentali. Altrettanto importante è fare degli esercizi che possano aiutarti ad attivare in maniera appropriata i muscoli che si trovano sotto i glutei.

Come sempre prima di eseguire allenamento ed esercizi verifica di essere nelle condizioni di salute e fitness per poterli eseguire.

5 esercizi per sbarazzarsi dei cuscinetti sotto i glutei

Stacchi con manubri

  • In piedi impugna in ciascuna mano un manubrio o anche delle bottiglie d’acqua se non hai i manubri
  • Piedi leggermente divaricati
  • Attiva l’addome e strizza i glutei e con un movimento a cerniera, portando il sedere indietro, piegati in maniera tale da far arrivare i manubri all’altezza delle caviglie
  • Con un movimento rapido ritorna in posizione di partenza

Mini squat con step indietro con elastici 

  • Come da immagine, porta indietro il bacino in un mini squat che manterrai per tutta la durata dell’esercizio.
  • Porta indietro la gamba destra e poi quella sinistra in un movimento fluido.

Donkey Kick 

  • Sul materassino, mettiti in posizione quadrupedica
  • Posiziona i palmi delle mani perpendicolarmente alle spalle, e le ginocchia sotto i fianchi
  • Inizia il movimento sollevando la gamba destra, piegata a 90° e il piede flesso.
  • La posizione di arrivo prevede la distensione della gamba.
  • Mentre esegui l’esercizio presta moltissima attenzione a non esasperare il movimento, sforzando o inarcando la schiena. Inoltre evita di girare i fianchi.
  • Ritorna verso il basso, quasi come se volessi raggiungere nuovamente la posizione quadrupedica, ma questa volta senza permettere al ginocchio di toccare terra.
  • Continua ad eseguire questo movimento in maniera fluida per il numero di ripetizioni consigliato e una volta terminato cambia gamba.

Bridge Con Elastici 

  • Supina, posizione le gambe all’interno dell’elastico
  • piega le gambe a ponte e divaricale leggermente in maniera tale da sentire la resistenza creata dalla presenza dell’elastico
  • Posiziona le braccia lungo i fianchi
  • Solleva, attivando l’addome e strizzando i glutei, il bacino verso l’alto a formare una linea retta che parte dalle ginocchia
  • Torna lentamente verso il basso e senza toccare a terra solleva nuovamente il bacino
  • Prosegui per il numero di ripetizioni indicato

Salti con la corda 

  • E’ un esercizio che richiede pratica e coordinazione
  • Mentre salti la corda, inizia il movimento con le braccia di rotazione della corda stessa, per eseguire il salto successivo
  • Esegui il movimento nella maniera più fluida possibile

Scopri gli altri esercizi da eseguire con gli elastici 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui