Guida completa degli alimenti da tenere sempre pronti per mangiare sano tutta la settimana

27 Giugno 2017 di fitinhub

La maggior parte delle diete fallisce perchè si fallisce nella fase di preparazione. Ma per mangiare male non c’è bisogno necessariamente di stare a dieta. Se non hai uno snack a portata di mano e il distributore automatico è proprio davanti a te, ci sono buone possibilità che i tuoi buoni propositi siano gettati nel dimenticatoio.

Iscriviti alla newsletter per ottenere il 15% di sconto
Ecco quindi 7 alimenti da tenere sempre pronti per mangiare sano tutta la settimana.

Quinoa. E’ semplicissima da preparare, molto più del riso: basta far bollire una tazza di quinoa e due di acqua e i gioco è fatto. A parte il suo alto contenuto proteico, la quinoa si presta a differenti preparazioni che vanno dal dolce al salato.

Tè verde ghiacciato. Cosa c’è di meglio d’estate di una bella bevanda fresca. Aggiungi poi limone e menta è hai la formula perfetta per la  tua idratazione. Volendo qualcosa di più di un sorso di tè, puoi provare a farne dei piccoli ghiaccioli, gli appositi stampi si trovano ovunque.

Uova bollite. Quando si avvicina l’ora dello snack e di mela con burro di arachidi ormai ti ha stufata, prova a sostituirla con uova e verdure in stick. E’ uno snack che puoi portare ovunque, con poche calorie e che soddisfa la tua necessità di proteine. Leggi anche Quante uova mangiare a settimana?

Verdure crude. Carote, sedano, finocchio, broccoli possono essere tagliati e conservati in una coppa. Prima di andare a lavoro, mettili in un sacchetto di quelli per il freezer e porta conte anche dell’humus o guacamole. Tengono a bada la fame per l’ora di cena.

Avena . Fai riposare per tutta la notte dell’avena nel latte di mandorle e la mattina seguente aggiungi una banana, semi di chia un pizzico di cannella, ed ecco pronta la tua colazione! Prova a riempire due o tre barattoli da usare tutta la settimana. Ovviamente puoi mixarla anche con la frutta. Fibre e proteine manterranno alti i tuoi livelli di energia e piena per tutta la mattinata. Leggi anche Guida ai carboidrati: distinzioni e caratteristiche

Verdure arrostite. Prendi cavoletti di Bruxelles, broccoli, cavolfiori e altre verdure, condiscile con un po’ di olio di olive ed erbe, e infilale in forno. Puoi aggiungerle all’omelette di mattina o portarle in ufficio con te per uno snack pomeridiano o tenerle come contorno per la sera.

Base per insalata che non sia lattuga. La lattuga può annoiare dopo un po’ quindi prova a tritare del sedano, carote, peperoni verdi o rossi e aggiungi della feta, ceci o mais. Ed ecco pronta una base da tenere a portata di mano una varietà di pranzi e cene.