8 modi di eliminare il gonfiore in 24 ore

2 Luglio 2017 di fitinhub

Inizia la giornata con il piede giusto, ovvero acqua calda e limone. Sarà un po’ straziante, visto il caldo ma è il trucchetto che tutte le celebrities giurano di utilizzare in quanto sopporterebbe il corretto funzionamento del processo digestivo. Se vuoi aggiungere un pizzico di peperoncino di cayenne o cannella, darai un twist antinfiammatorio al tuo drink oltre ad eliminare il gonfiore.

Acqua, acqua, acqua. Sia che riesci o meno a bere il tuo tazzone di acqua bollente con il limone, ricordati di bere durante tutto il corso della giornata. L’acqua ti aiuta a prevenire molte delle più comuni cause di gonfiore.

Cerca di mettere da parte i cibi a base di latte.  L’intolleranza al lattosio è una delle cause più comuni di gonfiore. Detto questo, guai ad assumere di essere intolleranti, rivolgersi sempre ad un esperto prima di autoconvicersi. Ma evitarli per un giorno, se hai particolare gonfiore dopo aver bevuto una tazza di latte, può essere un’opzione.

Shop Fit In Hub – clicca per acquistare il top

Evita il sale, come la peste. L’eccesso di sale causa ritenzione idrica, quindi prova a condire in altra maniera i tuoi pasti.

Mastica piano. Quando mangi troppo velocemente, ingoi aria, che comporta la sensazione di gonfiore. Mastica lentamente e con più consapevolezza. Ed evita di masticare gomme.

Mangia in maniera intelligente. Ci sono una serie di alimenti che possono aiutarti ad eliminare la sensazione di gonfiore. Gli asparagi ad esempio, o le banane che contribuiscono grazie al potassio a sbarazzarti dell’eccesso di sale nel tuoi organismo. Inoltre anche l’anguria può essere una buona opzione, visto il suo contenuto elevatissimo di acqua è un diuretico naturale.

Il ghiaccio è tuo amico. Se la tua faccia e i tuoi occhi hanno subito l’effetto palloncino, prova ad utilizzare dei cubetti di ghiaccio ricoperti da un pezzo sottile di tessuto e passali delicatamente sopra le aree interessate. Il trucchetto permette di calmare l’infiammazione. Ovviamente se si tratta di infiammazioni persistenti e gravi rivolgersi ad un medico.

Fai stretching. Ma anche una sequenza di yoga può aiutarti a migliorare il funzionamento del tratto digestivo e liberarti delle tossine. Inoltre considera un massaggio addominale per rilassare i muscoli.