Frangia e palestra: come trattare la frangetta dopo un’intensa sudata

26 Ottobre 2016 di fitinhub

L’arrivo dei maglioni significa terrore per l’arrivo dell’umidità che sabota la piega ai capelli. Dopo il suggerimento che ti abbiamo dato sui  10 Tagli di capelli da copiare per la nuova stagione perché questi mesi sono un buon momento per sperimentare un nuovo stile, oggi scriviamo di un altro argomento che molte tra voi ci avete chiesto: frangia e palestra. Condividiamo i nostri consigli per mantenere la frangia liscia e senza effetto crespo dopo una corsa, dopo la palestra, una sessione di yoga o di spinning, insomma dopo un’intensa sudata.

YOGA. A meno che non si sta facendo Bikram o di qualsiasi altro tipo di yoga caldo, la tua frangia dovrebbe essere abbastanza facile da recuperare. Basta indossare una buona fascia o portare la frangetta al lato e bloccarla con delle forcine.

HIIT. Se il sudore è il nemico di frangia, lo shampoo a secco è il suo più grande alleato. Oltre a funzionare nel post palestra, funziona anche come misura preventiva: fissane un po’ sui capelli prima di un allenamento, così da assorbire il sudore all’attaccatura dei capelli. Se hai i capelli molto sottili, scegli una formula ancora più eco-friendly.

SALA. A volte non c’è scampo per la frangia. Per non fare lavaggi troppo frequenti o se non si ha il tempo di fare lo shampoo e una messa in piega su tutta la testa, ti suggeriamo di lavare solo la tua frangia. In seguito, asciugala  con una spazzola rotonda o come sei solita fare. Non potresti fare nulla di più saggio di questo.