Igiene e borsa della palestra: cosa evitare

21 Settembre 2016 di fitinhub

Senza la borsa della palestra i tuoi workout sarebbero quasi impossibili. Pensa solo a tutte le cose deve contenere: dall’abbigliamento, ai prodotti per l’igiene personale, scarpe, trucco, snack e chi più ne ha più ne metta. Insomma sei veramente vicina a mettere su una vera e propria valigia per allenarti!
Siccome la tua borsa della palestra subito dopo un workout intenso si trasforma in un covo di germi, tra vestiti sudati e scarpe da ginnastica che chissà quali suoli hanno calpestato, ti riassumiamo in breve cosa dovresti evitare per tenerla quanto più pulita possibile.
clicca per acquistare i capi sportivi Lilybod per i tuoi allenamenti in palestra
Dimenticare che hai portato a casa della roba bagnata. Se sei tra coloro che hanno una borsa della palestra pensata per ogni necessità con diverse tasche e scompartimenti, non dimenticare di tirare fuori la roba bagnata. La muffa si nasconde nel luoghi umidi e scuri, proprio come la tua borsa della palestra. Dai una pulita con una salvietta disinfettante e lascia lo scompartimento aperto in una zona della casa ben ventilata. Leggi anche: Guardaroba da palestra e yoga
Dimenticare l’attrezzatura usata nella borsa. Yoga mat, bande elastiche e così sono anch’esse bagnate di sudore dopo l’utilizzo. Srotola il materassino da yoga e appendilo all’aperto, metti all’aria aperta anche le scarpe da ginnastica e le tue bande elastiche stese ad asciugare. La prossima volta che andrai in palestra avrai di sicuro l’attrezzatura più pulita della classe e la tua pelle ti ringrazierà! Leggi anche: allenamento di rinforzamento muscolare con il vogatore
Lasciare snack che possono scadere all’interno della borsa. Pezzi di formaggio, frutta sferica, energy drink sono perfetti quando hai bisogno di maggiore energia dopo un workout, ma una mela di certo non ha un buon odore, gusto o aspetto dopo averla lasciata una settimana in borsa. Quindi quando svuoti la borsa della palestra, ricordati di sbarazzarti del cibo che può andare a male. Leggi anche: 9 idee per uno snack a portata di mano