Integratori alimentari probabilmente contraffatti, acquistati durante l’Amazon Prime Day

23 Luglio 2019 di fitinhub

Nonostante le lotte contro le contraffazioni, pare che Amazon, durante la seconda sera del Prime Day, abbia inviato una mail a tutti coloro che hanno acquistato gli integratori del brand Align, dichiarando che potevano essere contraffatti. La mail dava chiara indicazione di terminare l’utilizzo immediatamente e che ci sarebbero, ovviamente, stati dei rimborsi. (Fonte: WIRED)

Amazon non ha confermato quante email sono state mandate e quanti clienti sono stati “truffati”, e ha dichiarato che il prodotto in questione Align ( della Procter & Gambe venduto negli Stati Uniti e Canada) non sarà più venduto su Amazon tramite terze parti, ma solo ed esclusivamente dall’azienda produttrice.

La lotta ai venditori disonesti condotta da Amazon è nota, d’altro canto il marketplace non è legalmente responsabile per la truffa messa in atto da terzi sulla piattaforma.

Il mercato degli integratori alimentari è in forte crescita. Secondo alcune fonti sembrerebbe possa toccare un giro di affari di circa 220 Bilioni di dollari nel 2022. Per integratori alimentari intendiamo: vitamine, minerali, aminoacidi e altri prodotti. Con la crescita del mercato, crescono anche le paure che riguardano la salute di chi fa uso di integratori. Fonte Grand View Research

Il nostro consiglio è sempre quello di evitare il fai da te e affidarsi sempre a professionisti del settore. L’acquisto di prodotti online (ma in generale di integratori) dovrebbe essere sempre preceduto da un’accurata ricerca e un consulto con il proprio medico o nutrizionista. Leggi anche Allenamento e integratori: focus sui benefici dei BCAA