Mangiare con consapevolezza per far funzionare il tuo metabolismo lento

31 Ottobre 2016 di fitinhub

A prescindere da tutti i discorsi che hai sempre sentito sul metabolismo, la verità è che il metabolismo può essere influenzato da una serie di fattori come ad esempio la funzione ormonale o l’età, ma ciò che conta più di ogni cosa è la maniera in cui ti rapporti al cibo. Quindi

Per prima cosa informati. Ti verrà molto più semplice mangiare bene una volta che sai quelli che metti nel piatto. Le fonti sono innumerevoli, ma ricordati sempre di soppesare quello che leggi e soprattutto che ogni corpo reagisce in maniera diversa a dieta e alimentazione. Tuttavia una conoscenza di base può sicuramente esserti utile. Leggi anche Allenamento e alimentazione in viaggio, ecco cosa fare

Se fallisci la pianificazione, fallisci anche nell’adottare uno stile alimentare sano. Purtroppo o per fortuna, mangiare bene è una questione di organizzazione. E mangiare bene ha effetti diretti sul tuo metabolismo. E’ fondamentale capire che devi fare la spesa e devi cucinare. In fondo se ci fai caso, quasi tutto ciò che è confezionato di sicuro contiene qualcosa che non potresti in teoria mangiare. Inoltre quando inizi a cucinare e preparare le tue porzioni avrai una profonda capacità di comprendere cosa c’è nel tuo piatto e sarai orgogliosa di ciò che hai preparato.

Varia la tipologia di cibo che mangi. Così come per l’allenamento anche l’alimentazione deve essere varia. Variare fa bene, e nello specifico quando si parla di alimentazione, mandi un segnale al tuo corpo di cambiamenti all’orizzonte. Prova alimenti che non hai mai provato in precedenza, prova nuove ricette e combinazioni. Aggiungi un pizzico di pepe al cibo e vedrai che il tuo metabolismo ti ringrazierà.

Nuovi arrivi ogni settimana – 10% off con iscrizione alla newsletter.

Sperimenta tutto. Mangia con intuizione, piacere e consapevolezza. Usa l’intuizione per scegliere cosa mangiare durante i picchi di fame. Mangia con consapevolezza senza distrazioni e rallentando. Riuscirai così a comprendere i segnali che il tuo corpo manda.  Se mangi qualcosa che porta in superficie certe emozioni, come senso di colpa o vergogna, siediti e gustalo. Se hai voglia di mangiarlo, dovresti gustarlo, e non sentirti in colpa. Si tratta di scelte. Ed è importante comprenderlo.

Cerca di creare un’esperienza meravigliosa rispetto al fatto di mangiare e il modo in cui lo fai darà una ricompensa al tuo corpo, in cambio. Mangiare piano ed essere consapevole ti permette di digerire facilmente e metabolizzare in maniera effettiva.