Sabrazzarsi della pancetta e avere addominali a tartaruga: come fare?

6 Maggio 2017 di fitinhub

Quando si tratta di settare i propri obiettivi di fitness sicuramente riuscire a tirar fuori la tartaruga è sul podio. Ma quello che nessuno ti dice che è che un obiettivo veramente difficile da raggiungere.

Clicca per visitare lo shop – Iscriviti alla Newsletter per ottenere il 10% di sconto sul primo acquisto

Il problema della pancetta sembra affliggere la maggior parte delle donne. Gli “addominali bassi” sembrano lontani anni luce dal poter essere visibile. La risoluzione del problema quindi non è facile. Se ti guardi allo specchio noterai che la parte alta dell’addome, quella vicina alle costole sembra essere piuttosto scolpita. Quello che devi sapere è che la famigerata divisione tra parte alta e parte bassa dell’addome è una sorta di invenzione per cercare di identificare il problema.

L’addome infatti si costituisce di un unico muscolo, che una volta sbarazzatosi del grasso in eccesso risulta essere definito “a tartaruga”. Non che eliminare il grasso in eccesso sia un’operazione semplice anche perchè eliminare il grasso in maniera localizzata non è possibile. Leggi Dimagrimento localizzato: l’errore da non fare se vuoi perderete massa grassa e aumentare quella magra

Inoltre, così come per la crescita muscolare in generale, la genetica e la costituzione giocano un ruolo fondamentale. Come sai le donne fanno più fatica degli uomini a sviluppare una muscolatura importante, per via dell’assenza del testosterone. Inoltre hanno un busto più piccolo tutto a discapito della parte inferiore dell’addome.

Altro elemento da considerare è lo stile di vita. Chiaro è, che se passi le tue giornate su una sedia, incurvata su un computer, il compito di definire gli “addominali bassi” sarà ancora più arduo.

Quindi cosa fare per eliminare la pancetta e fare uscire gli addominali bassi?